Thursday, June 6, 2013

AFRICA BIANCA vince il premio Radio Doc del Bellaria Film Festival 2013!





Buongiorno a tutti!!

Grandi novità per DOCUSOUND!
Sabato sera il nostro audio doc AFRICA BIANCAdi Barbara D'Amico e Fabio Lepore, ha vinto il primo premio della sezione Radio Doc alla  31° edizione del Bellaria Film Festival 2013!


Il riconoscimento è stato assegnato sabato 1 giugno durante la cerimonia di premiazione. Barbara D'Amico (29 anni) e Fabio Lepore (36 anni) sono entrambi giornalisti ed ex allievi del Master in Giornalismo Giorgio Bocca dell'Università degli Studi di Torino. Africa Bianca è il loro primo audiodocumentario. «Ringraziamo Matteo Belizzi e Fabrizia Galvagno di Docusound per aver sostenuto il progetto e per il supporto tecnico di altissimo livello», hanno dichiarato i due vincitori. 
La giuria di Radio Doc composta dagli esperti Pinotto Fava (Radio Rai), Roberto Antonini (Radio Svizzera Italiana) e Federica Manzitti (Radio Città Futura) è stata unanime nel conferire il riconoscimento con questa motivazione: «per l’interesse che suscita il protagonista e la sua storia, e i diversi registri del sonoro: il buon uso della presa diretta, il montaggio notevole ed essenziale e l’utilizzo di materiali d’archivio». 



Africa Bianca (potete ascoltarlo qui) è un  atto di denuncia nei confronti delle discriminazioni e persecuzioni subite ancora oggi dagli africani albini. Racconta, attraverso la voce del protagonista, la storia di Stéphane Ebongue, albino camerunense costretto a fuggire dalla sua terra per salvarsi la vita e approdare dopo mille peripezie in Italia dove riuscirà a riscattarsi.


Il radiodocumentario ha anche un risvolto solidale. Grazie alla denuncia contenuta in Africa Bianca, con l'aiuto di Ilaria Benini e della rassegna di audiodoc torinese Releasing Intimacy, Stéphane Ebongue (questa la sua associazione: Albinit)  ha ottenuto un finanziamento, con la collaborazione di Marco Bongi di Apri Onlus, associazione per retinopatici e ipovedenti di Torino, per aiutare gli albini africani. Potrà così realizzare un progetto per la formazione di ragazzi albini e ipovedenti a Douala (Camerun), l’acquisto di due videoingranditori, la stampa di libri di testo ingranditi per la scuola primaria e il compenso di un insegnante che si occuperà di insegnare a ragazzi albini e ipovedenti di Douala a usare questi strumenti per poter affrontare il percorso scolastico con meno difficoltà e più soddisfazione.


La presentazione del progetto "Una biblioteca e ausilioteca a Douala" alla Fondazione 7 Novembre Onlus.

Qui trovate la fotogallery della premiazione!






1 comment: